arte

 documenti
 emigrazione
 link


Lascia un messaggio



 

 
 
  DATI IDENTIFICATIVI   NOTIZIE SU.....
  Comune   in provincia di Caserta
Latitudine   41*35' N - Longitudine 14*36' E
Altitudine   172 m
Superficie   41,34 Kmq
Abitanti   11.503 (ISTAT 2010), piedimontesi
Densita'   278 Ab/Kmq
Frazioni   Sepicciano
CAP   81016
Prefisso telefonico   0823
Codice ISTAT   061057
Codice fiscale   82000790616
Codice catasto   G596
Zona climatica   C
Pericolosita' sismica   Zona 1
  PIEDIMONTE MATESE  
          LINK ISTITUZIONALI

Offerte Supermercati
IPERFAMILA -DECO' - SISA - EUROSPIN - MD

  Segnale sismico in tempo reale zona Matese  

Orario pullman e treni

  Ultime scosse registrate in Italia di Ml>2  
PIEDIMONTE MATESE. I terremoti storici con intensita' pari o superiore a 5.0 che hanno interessato il Sannio-Matese.

 

 

Anno

 

Epicentro

 

Intensita'
massima

 

Intensita' a

Piedimonte Matese

 

       Notizie storiche  

 

346

Castello del Matese (CE)

9

9
(con riferimento ai valori di Alife, Telese, Isernia e Sepino, tutti con intensita' 9.0)

La localizzazione nel Sannio di tale evento deriva dal rinvenimento in questo territorio di iscrizioni lapidee datate alla meta' del IV secolo, le quali testimoniano che la regione fu colpita da terremoti. Si puo' ipotizzare che l'avvenuta separazione del Samnium dalla Campania e la creazione, quindi, della provincia Samnitium potrebbe essere stata voluta per concentrare l'intervento amministrativo imperiale sulle zone disastrate dal terremoto. Da cio' se ne deduce anche l'entita' dello stesso. Fu interessato l'intero Sannio-Matese e non si esclude che possa aver avuto epicentri simultanei: uno sicuramente nella Piana di Bojano. Alife fu direttamente interessata dal sisma perche' indicata in alcune lapidi dell'epoca laddove si fa riferimento all'intervento di Fabio Massimo nella ricostruzione di alcuni edifici della citta'.  
Per ricostruire l'area di propagazione del terremoto del 346, oltre al dato epigrafico, e' stata di recente sfruttata la documentazione geoarcheologica suggerendo sulla base dei dati raccolti due possibili scenari, uno "riduttivo" che fa coincidere l'area investita dal sisma con il basso Lazio (Roma), il Molise (Aesernia, Saepinum), e la Campania settentrionale (Allifae, Telesia), l'altro "catastrofico", con danni estesi tra la piana di Navelli, nell'aquilano, e la Puglia settentrionale. Ci troveremmo di fronte, in questo caso, ad un terremoto di estrema violenza, del tutto simile nelle sue caratteristiche alla sequenza sismica che devastera' l'Appennino centro-meridionale nel 1456; il succedersi di piu' scosse giustificherebbe sia la notazione di Girolamo/Teofane riguardo ai tre giorni continui di tremori avvertiti a Roma, sia l'uso del plurale (terrae motibus) nell'iscrizione isernina di Autonio Iustiniano. Nel periodo in cui Fabio Massimo era il rector della provincia sono certamente da collocare i restauri delle thermae Herculis di  Allifae e delle thermae Sabinianae di Telesia , entrambe eversas vi terrae motus  (Storchi Marino-Merola, 2009)

 

 Cronologia completa dei terremoti del Sannio-Matese
 

  Il Tre Pini Sporting Matese promosso in Eccellenza.

  La squadra di calcio Tre Pini Sporting Matese di Piedimonte, militante nel campionato di Promozione
  del   girone molisano, e' stata matematicamente promossa in Eccellenza con tre giornate di anticipo.

 
prof. Angelo Pepe - Tutti i diritti sono riservati
ottimizzazione per Mozilla Firefox - risoluzione 1024x768 - carattere medio
contatti